Allegri vince la panchina d’oro. “Grazie al club e ai giocatori”

Un meritato riconoscimento per la passata stagione in cui Massimiliano Allegri, arrivato tra lo scetticismo generale dopo l’addio di Antonio Conte, ha portato la Juventus a conquistare lo scudetto, la coppa Italia e raggiungere la finale di Champions League. L’allenatore bianconero è stato insignito lunedì pomeriggio della “Panchina d’oro”, premio attribuitogli dai suoi colleghi che lo hanno scelto con 27 preferenze:

“Ringrazio tutti i colleghi che mi hanno votato – ha detto il vincitore – È sempre un onore vincere un premio così. Ringrazio però principalmente lo staff, i giocatori e il club che mi hanno permesso di ottenere questo premio”.

Dopo la cerimonia il tecnico toscano ai microfoni dei giornalisti è poi tornato sulla sfida di ritorno del prossimo 16 marzo con il Bayern Monaco:

“Che col Bayern non è impossibile sono d’accordo, ma resta una delle favorite per la Champions e anche se non ha vinto le ultime partite non significa che non è in buona condizione, ha creato molte occasioni. Per noi, però, la Champions non deve essere un’ossessione, deve rimanere un sogno, e dovremo cercare di fare un’impresa a Monaco che non è semplice. Io sono abituato a pensare un passettino alla volta, intanto pensiamo alla partita di venerdì, che sono altri tre punti importanti da prendere, perchè non abbiamo altra scelta e soprattutto perchè sarebbe una vittoria in meno alla vittoria del campionato”.

Infine ha svelato: “Lavoro per migliorare ogni anno. La parte psicologica è fondamentale nella gestione delle risorse, dai giocatori devi cercare di ottenere sempre il meglio e non è mai semplice. A livello tattico, invece, nel calcio c’è ormai ben poco da inventare”.

(Visited 39 times, 1 visits today)

Be the first to comment on "Allegri vince la panchina d’oro. “Grazie al club e ai giocatori”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com