Nidi Gratis: il comune di Pioltello non ha ancora aderito alle agevolazioni riservate ai residenti

Con la DGR n. 5096 del 29 aprile 2016 (Burl SEO del 04.05.2016) Regione Lombardia definisce criteri e modalità per beneficiare della misura NIDI GRATIS e diventa fondamentale l’adesione da parte del comune.

Entro metà luglio verrà aggiornato l’elenco dei Comuni che si saranno candidati per aderire alla misura NidiGratis il cui termine ultimo per l’adesione alla misura rimane il 15 settembre. Ad oggi non risulta presentata l’adesione al progetto da parte del Comune di Pioltello e non si capisce neanche il perché! 
I comuni della Martesana che invece risultano già ammessi sono:
Bussero, Brugherio, Cambiago, Cassano d’Adda, Cassina de’ Pecchi, Cernusco sul Naviglio, Inzago, Pessano con Bornago, Segrate, Vaprio d’Adda e Vimodrone.

Il Call Center Regionale 800.318.318 è a disposizione per le informazioni ai cittadini su tutte le misure del Reddito di Autonomia 2016

Con questa misura, a partire da maggio 2016, vengono azzerate le rette pagate dalla famiglia per i nidi pubblici o per i posti in nidi privati convenzionati con il pubblico, ad integrazione dell’abbattimento già riconosciuto dai Comuni. In questo modo si favorisce l’inserimento dei bambini al nido, si promuove l’occupazione delle mamme in ottica di conciliazione famiglia lavoro.

La misura è rivolta alle famiglie che hanno i seguenti requisiti:

  • minori da 3 a 36 mesi
  • indicatore ISEE di riferimento uguale o inferiore a 20.000 euro
  • residenza in Lombardia per entrambi i genitori di cui almeno uno residente da 5 anni continuativi. I genitori devono lavorare o fruire di percorsi di politica attiva del lavoro (es. Dote Unica Lavoro o Garanzia Giovani).

PER INFORMAZIONI:

  • PER LE FAMIGLIE :  le famiglie per avere informazioni sulla misura e come accedervi fanno riferimento al Comune di residenza.
    Le domande devono essere presentate presso il Comune che ha aderito all’iniziativa e presso il quale viene pagata la retta di frequenza.
    I bambini che frequentano un asilo fuori dal Comune di residenza possono beneficiare della misura se l’asilo fuori dal Comune di residenza ha stipulato una convenzione con il Comune di provenienza o, in assenza di convenzione, applichi anche ai “fuori sede” una tariffa agevolata collegata all’ISEE.
  • PER I COMUNI: a seguito della firma del Protocollo d’intesa tra Anci Lombardia e Regione Lombardia inerente alla misura “Nidi Gratis”, Anci Lombardia ha realizzato le attività previste per supportare le Amministrazioni locali. Nel mese di maggio Anci Lombardia in collaborazione con Regione Lombardia hanno organizzato dei seminari sulla misura NIDI GRATIS rivolti alle Amministrazioni Locali al fine di essere adeguatamente informati per applicare quanto stabilito dall provvedimento regionale e dare le indicazioni operative necessarie per aderire alla misura. Inoltre sul sito www.nidigratis.it  le Amministrazioni Locali troveranno un numero verde di riferimento e le modalità per aderire alla misura e accedere al gestionale.
(Visited 230 times, 1 visits today)

Be the first to comment on "Nidi Gratis: il comune di Pioltello non ha ancora aderito alle agevolazioni riservate ai residenti"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com