“Orrore a Brescia. Mamma uccide il figlio e poi se lo mangia”: la bufala impazza sul web

Una clamorosa bufala sta facendo il giro del web nelle ultime ore, condivisa e commentata sui principali social network tanto da diventare virale. La notizia inventata di sana pianta parlava di un bambino, un certo Mattia, ucciso e poi mangiato a morsi dalla madre.

L’articolo è stato pubblicato da un falso blog d’informazione raggiungibile collegandosi all’indirizzo rainews24.live. Parecchi i fake riportati da questa pagina tra cui “Hackerato il telefono di Mario Adinolfi, in rete le foto hot”, oppure “Matteo, 5 ore di file per il nuovo iPhone ma il telefono è rotto”.

Il post con parecchi dettagli raccapriccianti continua a rimbalzare nel frattempo su Facebook provocando l’ira degli utenti che, come spesso accade, non hanno verificato la fonte. Questo il testo integrale:

Maria Esposito, 39enne di Brescia, ha ucciso il figlio di 5 anni perché “piangeva e si lamentava” per poi divorarselo a morsi come in un film horror. Così al rientro a casa, Ermes Maiolica, 42enne, padre del piccolo Mattia, si è ritrovato davanti a questa raccapricciante scena, la moglie a terra in un lago di sangue sopra il corpicino del figlio che presa da un raptus di follia stava riducendo Mattia a brandelli con dei morsi.

LA MAMMA SOFFRIVA DI DEPRESSIONE POST PARTUM Era in cura da uno specialista per depressione post partum che durava da anni, Maria Esposito, la donna di 39 anni accusata di avere ucciso e mangiato il figlio.

(Visited 86 times, 1 visits today)

Be the first to comment on "“Orrore a Brescia. Mamma uccide il figlio e poi se lo mangia”: la bufala impazza sul web"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com