“Viva la musica” e “Teatro civile”: ultimi spettacoli in arrivo

Pioltello, 20.01.2017 – Continua e anche molto bene “Viva la musica”, rassegna patrocinata dall’assessorato alla Cultura e organizzata dall’associazione Quattrocentoquaranta insieme all’Istituto civico musicale G. Puccini.

Venerdì 10 febbraio il gruppo “Arioso Ensemble” si esibirà sul palco della Sala Consiliare in “Mozart via Twitter”: l’occasione per tornare ai tempi del grande compositore e respirare attraverso la musica atmosfere di allora.  Venerdì 31 marzo, invece, spazio a “Sua eccellenza la chitarra”, un concerto durante il quale vari artisti (alcuni molto famosi tra cui il tra cui il grande liutaio Tiziano Rizzi) si cimenteranno in vibranti sonorità. In entrambi i casi, la direzione artistica degli spettacoli sarà affidata a Barbara Bonelli e l’inizio delle performance è previsto alle ore 21.

“Sono molto soddisfatta dal programma di quest’anno, che abbraccia tutti i generi musicali e si rivolge a tutte le fasce di età con spettacoli di grande qualità – ha affermato Jessica D’Adamo, assessore alla Cultura. “Per questo ringrazio a nome dell’Amministrazione l’associazione Quattrocentoquaranta e la sua direttrice Barbara Bonelli, per l’importante lavoro che hanno svolto per Viva la musica e più in generale che fanno ogni giorno da anni sul nostro territorio”.

Passiamo invece all’altra rassegna, giunta ormai alla sua terza edizione, che negli ultimi mesi ha riscosso un grande successo tra pioltellesi e non: “Teatro civile”. Anche quest’anno, infatti, il palcoscenico della Sala Consiliare si è trasformato nel luogo per denunciare alcune delle problematiche sociali più diffuse.

Venerdì 3 marzo andrà in scena l’ultimo spettacolo della stagione “Gran Casinò. Storie di chi gioca sulla pelle degli altri” che già dal titolo rende esplicito il suo intento. Il grande Fabrizio De Giovanni  si farà portavoce di una vera e propria piaga sociale, quella del gioco d’azzardo; con la regia di Gilberto Colla, una rappresentazione per dire no a questa dipendenza patologica che non smette di mietere vittime.

“Tutti gli anni cerchiamo di proporre argomenti il più possibile attuali, ferite aperte che riteniamo giusto siano poste all’attenzione della comunità” il commento dell’assessore.

A cura di Francesca Lavezzari

(Visited 70 times, 1 visits today)

Be the first to comment on "“Viva la musica” e “Teatro civile”: ultimi spettacoli in arrivo"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com