Riparte il cineforum, con “Lettere da Berlino”, in occasione della Giornata della memoria

Lunedì 30 gennaio ricomincia la nuova stagione del cineforum “Lunedì al cinema”, organizzato dal critico Marcello Moriondo presso l’UCI Cinemas. I temi di questa edizione saranno la musica e la letteratura: verranno dunque proposti film in cui la musica gioca un importante ruolo, oppure tratti da opere letterarie o incentrati sulla vita di scrittori. E basato sul romanzo ispirato a una storia vera Ognuno muore solo, dello scrittore tedesco Hans Fallada (pseudonimo di Rudolf Wilhelm Friedrich Ditzen), definito da Primo Levi  « il più importante romanzo che sia mai scritto sulla resistenza tedesca e il nazismo», è il primo film proposto, Lettere da Berlino, di Vincent Perez, scelto, per l’argomento trattato, in occasione della Giornata della memoria.

Siamo a Berlino nel 1940. Otto e Anna Quangel sono una coppia appartenente alla classe operaia che, come tutti, cerca di stare alla larga dai guai durante la dominazione nazista. Ma all’indomani dell’occupazione di Parigi da parte delle truppe tedesche, una lettera della Wehrmacht notifica loro la morte del figlio sul fronte francese. «Nel loro profondo dolore non hanno dubbi: il figlio non è morto per la patria o per il Führer, è stato Hitler stesso ad assassinarlo, con le sue politiche dissennate volte alla distruzione e alla morte. I coniugi Quangel l’hanno capito e hanno deciso di non rimanere con le mani in mano, dietro il paravento della paura. Vogliono agire, fare sapere a tutti che il loro grande Führer è in realtà l’assassino, non solo della migliore gioventù tedesca, ma di quella del mondo intero», commenta Moriondo.

Così Otto e Anna intraprendono una resistenza silenziosa con carta e penna. Munito di guanti per non lasciare impronte, Otto redige cartoline antinaziste che deposita in luoghi strategici con la speranza di risvegliare la coscienza tedesca e porre fine alla follia hitleriana. I due sanno di rischiare il patibolo ma non si arrendono. Ben presto la loro campagna antinazista richiama l’attenzione dell’ispettore della Gestapo Escherich e inizia così una spietata caccia all’uomo per individuare i colpevoli di tale atto sovversivo, per scoprire chi mai, nascondendosi dietro quelle cartoline, osa sfidare il Terzo Reich solo con la forza delle parole.

LETTERE DA BERLINO, di Vincent Perez
Con Emma Thompson e Brendan Gleeson
Germania, 2015, 97’
Lunedì 30 gennaio, ore 21.00
Presso Uci Cinemas Pioltello, Viale S. Francesco, 33
Ingresso € 4

(Visited 97 times, 1 visits today)

Be the first to comment on "Riparte il cineforum, con “Lettere da Berlino”, in occasione della Giornata della memoria"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com