Per la Giornata della donna un incontro sulla salute sessuale femminile

Quest’anno per la Giornata internazionale della donna l’Assessorato alla Cultura, Giovani, Sport e Pari opportunità e il gruppo “Se non ora quando Pioltello” organizzano venerdì 10 marzo, dalle 20.45, a Cascina Dugnana, l’incontro #LottoMarzo Sempre – Mi prendo cura di me, un viaggio nella salute femminile, in compagnia di quattro esperte, con particolare attenzione per la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili e la contraccezione, tematiche ancora troppo poco trattate e spesso soggette a tabù, nei confronti delle quali è necessario promuovere, soprattutto nelle giovani, una maggiore consapevolezza.

La cofondatrice di “Se non ora quando Pioltello” Betty Collura ci spiega il senso di questa iniziativa e ci racconta come è nata: «Noi donne del gruppo “Se non ora quando Pioltello” abbiamo già organizzato molti eventi per l’8 marzo, sui temi della violenza nei confronti delle donne e anche sulla salute, sul tumore al seno, per esempio. Quest’anno parteciperemo allo sciopero delle donne a Milano e, volendo organizzare qualcosa anche nella nostra città, ci siamo chieste: cosa potrebbe essere utile alla comunità?
In particolar modo, ci premeva fare qualcosa che potesse interessare anche ai giovani. Abbiamo così pensato al problema delle malattie sessualmente trasmissibili. Abbiamo contattato quattro brave professioniste, esperte in diversi settori, che ci accompagneranno in questo viaggio nella salute femminile: le dottoresse Roberta Terzi, infettivologa dell’ Ospedale  Sacco, e Letizia Parolari, ginecologa del Centro Medico Santagostino, che ha lavorato al consultorio di Pioltello; Loretta Cariati, ostetrica del Consultorio di Pioltello e Rosaria Iardino, giornalista, sieropositiva da trent’anni e presidentessa della fondazione onlus “The Bridge”, tramite la quale conduce un lavoro di informazione e prevenzione sull’HIV, un problema di cui non si parla più e invece è bene parlarne. Tutte quattro sono state felici della proposta. L’iniziativa è piaciuta all’Assessora alle Pari Opportunità D’adamo, che ha deciso di sostenerla.
All’assessora abbiamo chiesto di mandare una lettera alle scuole per informare i ragazzi e invitarli a partecipare numerosi, femmine e maschi.  L’incontro è infatti aperto a tutte/i e rivolto soprattutto alle e ai giovani, per informarsi e discutere della nostra salute sessuale senza pregiudizi e retorica. Proprio a questo scopo, non sarà strutturato come una conferenza medica, bensì sarà interattivo: verranno date informazioni utili (per esempio, su dove poter fare un test dell’HIV o di gravidanza), le dottoresse chiederanno di cosa si vuol parlare, i partecipanti potranno fare domande, se preferiranno anche in forma anonima su bigliettini che consegneremo loro, data la delicatezza degli argomenti».

(Visited 151 times, 1 visits today)

Be the first to comment on "Per la Giornata della donna un incontro sulla salute sessuale femminile"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com