La nuova Carta di identità elettronica: come ottenerla?

Il progetto “Carta di identità elettronica” è stato attivato in tutti i Comuni d’Italia nei primi giorni del 2018, dopo una breve sperimentazione nei mesi precedenti. Sono già più di 1 milione e 443 mila le carte attive al 10 gennaio 2018 e non tutti i Comuni hanno già avviato l’iter per poter emettere la nuova carta elettronica.

Ad oggi sono 1.407 i comuni attivi su 7.960 comuni italiani, una percentuale inferiore al 20% e in Lombardia sono solo 254 i comuni attrezzati su 1.523 comuni lombardi (16% circa).

Questi sono i 16 Comuni della Martesana che sono già in grado di emetterla:
Brugherio – Bussero – Carugate – Cassano d’Adda – Cernusco s/n – Cologno M. – Gessate – Melzo – Pessano c/b – Pioltello – Segrate – Settala – Trezzo sull’Adda – Vaprio d’Adda – Vignate – Vimodrone.

I Comuni per poter emettere il nuovo documento digitale, dovranno dotarsi di un’infrastruttura costituita da postazioni di lavoro informatiche (corredate di personal computer, stampante multifunzione, scanner di impronta, lettore di codice a barre, lettore di smart card), attraverso le quali potranno collegarsi al Portale del Ministero dell’Interno, CIEOnline, per acquisire tutti i dati del cittadino e, tramite un canale sicuro, inviarli, per la certificazione, al Centro nazionale dei servizi demografici (CNSD) ubicato presso questo Ministero, che a sua volta li trasmetterà all’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato per la produzione, personalizzazione, stampa e consegna del documento elettronico all’indirizzo indicato dal titolare”.

Cosa è

La nuova Carta di identità elettronica è il documento personale che attesta l’identità del cittadino, realizzata in materiale plastico, dalle dimensioni di una carta di credito e dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza (RF) che memorizza i dati del titolare.
La foto in bianco e nero è stampata al laser, per garantire un’ elevata resistenza alla contraffazione.
Sul retro della Carta il Codice Fiscale è riportato anche come codice a barre.

A cosa serve

Oltre all’impiego ai fini dell’identificazione, la nuova Carta di identità elettronica può essere utilizzata per richiedere una identità digitale sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Tale identità, utilizzata assieme alla CIE, garantisce l’accesso ai servizi erogati dalle PP.AA.

Come si ottiene

La nuova Carta di identità elettronica si può richiedere alla scadenza della propria Carta d’identità (o in seguito a smarrimento, furto o deterioramento) presso il Comune di residenza o di dimora. Per velocizzare le operazioni di rilascio è possibile prenotare un appuntamento sul sito agendacie.interno.gov.it.

Prima di procedere alla prenotazione è verificare se il proprio comune ha attivo il servizio di emissione della CIE. La Carta è spedita direttamente al cittadino che la riceverà entro 6 giorni dalla richiesta, presso il Comune o presso un indirizzo da lui indicato.
La validità della Carta di identità varia a seconda all’età del titolare ed è di:

3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni;
5 anni per i minori di età compresa tra i 3  e i 18 anni;
10 anni per i maggiorenni.

Il costo della Carta è di euro 16,79 (oltre i diritti fissi e di segreteria, ove previsti) e comprende anche le spese di spedizione.

Come si fa ad avere la CIE 3.0 tramite internet?

Si deve andare sul sito ufficiale del Ministero dell’Interno e verificare se il proprio comune ha già attivato l’emissione. In caso negativo ci si può registrare per ricevere una mail ed essere avvertiti dell’attivazione del servizio. In caso positivo, si può prenotare un appuntamento presso lo sportello comunale.

All’incontro si dovrà andare con fototessera (cartacea o digitale su penna USB), codice fiscale o tessera sanitaria e documento di identità.

L’operatore chiederà se volete esprimere o meno il consenso alla donazione degli organi in caso di morte e registrerà sullo scanner le impronte dell’indice destro e sinistro. Quindi si dovranno pagare 22 euro. Tutti i dati verranno inviati al Viminale e alla Zecca di Stato ed entro 6 giorni si riceverà la CIE a casa.

All’indirizzo internet www.cartaidentita.interno.gov.it il cittadino può trovare tutte le informazioni utili per la presentazione della domanda di rilascio.

(Visited 79 times, 1 visits today)

Be the first to comment on "La nuova Carta di identità elettronica: come ottenerla?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com