Falso allarme bomba sulla Padana: in Martesana cresce la psicosi da attentato

Ennesimo allarme bomba rivelatosi, per fortuna, falso: anche in Martesana è ormai psicosi da attentato terroristico. Questa volta a far scattare il sospetto e la paura di un possibile attentato è stata una valigia abbandonata: in tarda mattinata, infatti, una valigia nera abbandonata sulla Padana di fronte al Wanna’s Pub, nel territorio di Pioltello, è stata segnalata ai carabinieri, che hanno deciso l’intervento degli artificieri e chiesto la chiusura della corsia sud della Padana, nel tratto fra la rotonda con via Mantegna a Pioltello e via Mazzini a Cernusco. Al loro arrivo, gli artificieri hanno esaminato la valigetta, che è risultata essere vuota. Non c’è stato bisogno nemmeno di utilizzare il robot portato sul luogo dagli specialisti dell’Arma. La valigia è stata comunque portata in caserma dai carabinieri di Cassano d’Adda, per ulteriori indagini. L’allarme bomba è così rientrato e il traffico sulla Padana è tornato regolare.

Per gli artificieri questo non è stato certo il primo intervento compiuto dall’inizio dell’anno nel territorio metropolitano milanese: solo nei primi due giorni del 2017 sono stati ben cinque gli interventi effettuati per allarmi bomba, l’ultimo dei quali, a Cernusco sul Naviglio, il pomeriggio del 2 gennaio, in seguito alla segnalazione di un pacco abbandonato in una cabina telefonica di via Cavour, ha richiesto una lunga azione coordinata fra Polizia Locale, Comando dei Carabinieri di Cassano d’Adda, Vigili del Fuoco di Gorgonzola e artificieri di Milano, che hanno utilizzato un robot per verificare in sicurezza la natura del pacco sospetto, rivelatosi alla fine contenere semplicemente resti di fuochi pirotecnici utilizzati per i festeggiamenti di Capodanno.

 

(Visited 86 times, 1 visits today)

Be the first to comment on "Falso allarme bomba sulla Padana: in Martesana cresce la psicosi da attentato"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com